home

 

Con la missione di far convivere in armonia l'uomo, l'automobile e l'ambiente, ha tra i suoi obiettivi principali quello di garantire che i suoi prodotti - dal design alla produzione, dall'utilizzo quotidiano allo smaltimento, - abbiano un impatto ambientale il meno invasivo possibile. E’ un vero e proprio generatore di innovazione e pone alla base del suo modello di business la “Smart Innovation”, l’innovazione dedicata a portare un continuo miglioramento nella vita delle persone e volta a massimizzare la soddisfazione del cliente nel pieno rispetto dell’ambiente. Contribuire a ridurre gli effetti dell’inquinamento è una priorità per Toyota. Basandosi sulla convinzione che i veicoli ecologici possono avere un impatto davvero significativo solo se usati da un’ampia fascia di mercato, Toyota ha deciso di sostenere da tempo la diffusione in massa delle vetture ibride: è leader di questa tecnologia con oltre 10 milioni di vetture vendute nel mondo.


Recentemente, Toyota ha ufficialmente presentato la Mirai, la prima vettura ad idrogeno prodotta in serie. Così come fatto per la tecnologia ibrida, anche per quella legata all'idrogeno Toyota è una forte sostenitrice della sua diffusione su larga scala, tanto da aver reso accessibili a titolo totalmente gratuito 5.680 brevetti per cinque anni, a chiunque voglia avvalersene per contribuire allo sviluppo di questa tecnologia.


In termini di eco-sostenibilità Toyota guarda sempre al futuro e per questo motivo ha lanciato una nuova sfida, con la quale intende cambiare non solo il settore dell’automotive, ma l’intero pianeta:


  • Riduzione della media globale delle emissioni di CO2 del 90% entro il 2050 (rispetto alla media Toyota del 2010)
  • Azzeramento delle emissioni di CO2 dal ciclo di vita della vettura, incluse quelle derivanti dalla produzione di materiali e componenti.
  • Impianti di produzione a zero emissioni entro il 2050

SCOPRI DI PIU'

 

 

 

 

NUOVA PRIUS PLUG-IN

Nel 2007 Toyota ha lanciato per prima la tecnologia Plug-in Hybrid, oggi, con la seconda generazione di Prius Plug-in, fissa il nuovo punto di riferimento della categoria. Tante le novità introdotte, come il primo sistema Toyota duale motore/generatore; il primo sistema di climatizzazione al mondo con pompa di calore a gas e il nuovo sistema di ricarica solare sul tetto. Elementi che estendono ulteriormente l’autonomia EV. La nuova Prius Plug-in è così capace di assicurare un’autonomia di oltre 50 Km in EV (il doppio rispetto al modello precedente) e fino ad una velocità di 135Km/H con emissioni di CO2 pari a 22g/Km e consumi pari a 1 l/100 KM.

 

SCARICA LA SCHEDA TECNICA