news

Da Brescia a Padova con Tessa Gelisio

 

 

 

Durante le tappe dell’Electric Tour, oltre a parlare di auto ibride ed elettriche, con i nostri ospiti abbiamo affrontato diversi argomenti a tema green, come il cibo a chilometro zero, il cemento “mangia-smog” e gli impianti di fitodepurazione. Non ci eravamo ancora spinti, però, a parlare di ecosostenibilità nella produzione di alimenti e di cosmetici bio. L’abbiamo fatto oggi, grazie a Tessa Gelisio che, in compagnia di Stefano Caffarri de Il Cucchiaio d’Argento, ha percorso la decima tappa del Tour da Brescia a Padova.

180 km di autonomia per la nuova Nissan Leaf. Tessa ha parcheggiato la sua auto ibrida per provare la 100% elettrica Nissan Leaf. Lanciata sul mercato nel 2011, la Leaf è stata rinnovata nel 2016. Rispetto alla prima generazione, la seconda ha una batteria agli ioni di litio più capiente, da 30 kWh. Questo comporta un aumento dell’autonomia di più di 50 km: stando ai dati rilevati dal nostro centro prove, ora si possono percorrere 180 km, mentre l’autonomia precedente era di 125 km.

Architetture eco-smart. Durante il viaggio l’equipaggio ha fatto sosta a Costabissara (VI) per visitare lo studio degli architetti Traverso – Vighy, un edificio completamente ecocompatibile. Si tratta di una struttura componibile, interamente realizzata con materiali riciclabili, come legno, vetro, ferro e alluminio. Un modo alternativo, quindi, non solo di pensare gli spazi in cui viviamo, ma anche di smantellarli e riciclarli, mantenendo inalterato l’ambiente in cui si trovavano.

Penultima tappa con finale a sorpresa. Ripreso il viaggio, Tessa, già abituata a un’auto ibrida, ci ha parlato di quanto sia gradevole guidarne una elettrica, pur confessando alcune riserve verso la tecnologia… “perché potrebbe sempre succedere qualcosa che fa saltare il sistema. E lì che fai?”. La tappa di oggi si è conclusa sul piazzale IKEA di Padova con una sorpresa inaspettata per la bella conduttrice sardo-toscana. Per saperne di più non perdetevi il video della tappa!