news

Con Maurizio Cheli da Torino a Milano

 

 

 

Dalla missione nello spazio del '96 a bordo dello Space Shuttle, al disastroso incidente del Columbia, fino al futuro dell’esplorazione spaziale, destinato a essere rivoluzionato dalle aziende private. Ecco soltanto alcuni degli argomenti affrontati dall’astronauta Maurizio Cheli nel corso dell’ottava tappa dell’Electric Tour 2017, raccontata momento per momento nel video di oggi.

Una tratta spaziale a bordo della nuova Toyota Prius Plug-in. Intervistato da Fabio Sciarra della redazione di Quattroruote, il celebre pilota ha preso parte alla tratta Torino-Milano del nostro viaggio, al volante della nuova Toyota Prius Plug-in. Un’ibrida, quindi, con possibilità di ricarica anche attraverso la presa di corrente, grazie a un pacco batterie maggiorato (8,8 kWh). Ed è proprio questo dettaglio che ha permesso all’equipaggio di affrontare i primi 40 km in modalità 100% elettrica. Esaurita la carica degli accumulatori, la Prius ha iniziato a comportarsi come una tradizionale ibrida, recuperando l’energia nelle decelerazioni, per restituirla poi nelle ripartenze. Maurizio Cheli ha accettato la sfida “all’ultima goccia di carburante” e, potendo contare anche sulla sua grande esperienza nelle gestione dell’energia - fondamentale per le missioni spaziali - è riuscito a portare a casa un percorrenza quasi da record, vicina ai 30 km/l.

Vicino a Milano, un paese modello di ecosostenibilità. Prima di raggiungere la meta finale, però, l’astronauta italiano ha voluto raggiungere Figino, un piccolo paese alle porte di Milano, famoso per il modello di sostenibilità ambientale adottato da una parte degli abitanti. Il nuovo nucleo abitativo è alimentato grazie alla forza dell’energia geotermica, che permette di raffreddare gli appartamenti d’inverno e di riscaldarli d’estate, riducendo drasticamente l’impatto ambientale.

Un arrivo a sorpresa con la nuova spiaggina Citroën. Per affrontare gli ultimi chilometri della tappa, l’equipaggio è saltato a bordo della simpaticissima Citroën E-Mehari. Una sorta di erede elettrica della celebre "spiaggina" degli anni ‘70, che, grazie a una batteria da 30 kWh, riesce a garantire un’autonomia di circa 150 km. Arrivato sul piazzale dell’Ikea di Corsico, Maurizio Cheli è stato accolto dallo staff dell’Electric Tour con una torta, con tanto di grafica dedicata alla sua missione spaziale. Un brindisi per festeggiare il compleanno dell’astronauta, che ricorreva proprio nel giorno della sua tappa all'Electric Tour.