news

Con Michela Cerutti da Napoli a Roma

 

 

 

La terza tappa dell’Electric Tour 2017 ha avuto come protagonista una donna che di auto se ne intende davvero: la pilota Michela Cerruti.

Una driver d’eccezione. Michela ha gareggiato nel campionato Superstars Series contro piloti del calibro di Johnny Herbert, Gianni Morbidelli e Nicola Larini, ha corso nel Campionato Italiano GT, nell’European F3 Open e in Auto GP. Ha anche partecipato alla 24 ore del Nürburgring e ha persino corso in Formula E, con le monoposto 100% elettriche. Chi meglio di lei poteva far parte del team dell’Electric Tour?

Due ibride per la terza tratta. A viaggiare con Francesca Cerruti c'era Emilio Deleidi, caporedattore inchieste di Quattroruote. I due sono partiti dallo store IKEA di Afragola, vicino a Napoli, a bordo di una Golf GTE ibrida plug-in da 204 CV. A metà strada, si sono fermati per un pit-stop, passando alla guida di una Hyundai Ioniq Hybrid, l’unica vera avversaria della Toyota Prius, che li ha accompagnati fino allo store IKEA di Porta di Roma.

Green mobility in aula e su strada. Prima di arrivare a destinazione, però, Michela ed Emilio si sono fermati all’Università LUISS di Roma, per approfondire il tema della mobilità sostenibile. Nel 2016, infatti, il polo universitario ha lanciato il progetto “LUISS Green Mobility” che permette a studenti, docenti e personale amministrativo di spostarsi da una sede all’altra dell’Università e in giro per la città con auto, biciclette e scooter completamente elettrici.