news

#ViaggiareSmart in Alto Adige: parte il piano di incentivi della mobilità sostenibile

03 maggio 2017

 

Con l’hashtag #ViaggiareSmart, l’amministrazione di Bolzano lancia il pacchetto di incentivi a sostegno della mobilità sostenibile a 360 gradi. L’iniziativa nasce, infatti, non solo per favorire l’uso della bicicletta e dei mezzi pubblici, ma anche per promuovere l’acquisto di veicoli totalmente o prevalentemente elettrici.

Le agevolazioni e gli obiettivi green. Con lo scopo di ridurre le emissioni di CO2 derivate dai mezzi di trasporto a 1,9 tonnellate entro il 2020, contro le 4,9 del 2008, e di triplicare il parco di auto elettriche circolante, oggi pari a 600 unità, il team Green Mobility, istituito dalla provincia autonoma di Bolzano, offre 4.000 euro di incentivi per l’acquisto di un veicolo a emissioni zero, oltre all’esenzione quinquennale del bollo sulle nuove auto elettriche (al termine del lustro è previsto il pagamento del 22,5% della tassa), 2.000 euro per le ibride plug-in e 1.000 euro per l’installazione, a casa o in azienda, di una stazione di ricarica supercharger. A coprire il 50% dei costi dell’incentivo è la pubblica amministrazione, mentre la metà restante è garantita dai rivenditori.

Il potenziamento della rete di ricarica. Nel piano di “elettrificazione” della provincia di Bolzano è incluso anche il potenziamento della rete di ricarica, che punta a distribuirsi sul territorio alto-atesino in modo capillare. Entro la fine di quest’anno è pianificata l’installazione di 10 nuovi impianti di ricarica, che si aggiungeranno così ai 35 già attualmente presenti. Altri 20-30 all’anno arriveranno a partire dal 2018 in modo tale da raggiungere il traguardo di 150 colonnine nel 2020.