news

Milano a tutto ibrido, con Toyota e BikeMi

25 aprile 2017

 

Milano consacra un matrimonio all’insegna dell’ibrido. Toyota, con la sua nuova Yaris Hybrid, sposa BikeMi, il sistema di bike sharing ibrido meneghino, gestito dal 2008 da Clear Channel, che conta su un servizio integrato di 1.000 biciclette elettriche, 3.650 tradizionali e più di 280 stazioni attive. Dall’unione nasce una strategia di lungo periodo e una road map cittadina, fondata sui principi della neutralità tecnologica e della intermodalità.

L’iniziativa e i test drive. La partnership tra la Casa nipponica e il car sharing ibrido milanese propone nei mesi di maggio e di giugno la brandizzazione delle bici sia elettriche sia tradizionali, e l’allestimento di aree apposite, posizionate accanto alle stazioni di bike sharing di Arcivescovado e Cairoli, con in mostra il nuovo modello targato Toyota, l’unico, nel segmento B, con la tecnologia full hybrid più all’avanguardia. Diventa così possibile non solo scoprire le novità del look della vettura, ora rinnovata nello stile e nel design, ma anche effettuare test drive, per provarla e guidarla.

I vantaggi dell’ibrido a Milano. In parallelo all’iniziativa, arriva la conferma dall’amministrazione comunale milanese sui vantaggi che offre circolare a bordo di mezzi ibridi in città ancora per tutto il 2017. A partire dall’accesso gratuito nell’Area C per le vetture hybrid, all’esenzione dal pagamento del bollo, al parcheggio gratuito sulle strisce blu, fino all’accesso, gratuito o a tariffa ridotta, nelle zone a traffico limitato.