IL TOUR MOBILITà sostenibile

cartina italia

Il 4 aprile 2016, un’auto alimentata ad idrogeno partirà dal punto vendita IKEA di BARI per percorrere la prima delle 6 tappe dell'Electric tour.

 

Nei 5 giorni successivi, altrettante auto con alimentazione elettrica percorreranno le ulteriori tappe seguendo un percorso che si snoderà lungo la dorsale orientale della Penisola, da sud in direzione nord.

 

Nell’auto che effettuerà ogni singola tappa viaggeranno un giornalista di QUATTRORUOTE e una personalità di rilievo nota per le sue posizioni a favore della sostenibilità ambientale; durante il viaggio, si svolgerà un dialogo tra i due passeggeri sui temi più caldi e significativi relativi ai nuovi concetti di mobilità, mobilità sostenibile e sostenibilità in senso allargato.

 

Lungo i tragitti delle singole tappe, l’auto effettuerà a sorpresa una deviazione per visitare un punto di interesse, in linea con il concetto che sta alla base della filosofia del tour, come luoghi di produzione di energia pulita, esempi di edilizia biocompatibile o luoghi di produzione di agricoltura biologica.

 

SCOPRI LE TAPPE

le tappe

scopri il viaggio in giro per l'italia

img1
TAPPA 1 BARI - CHIETI 4 APRILE SCOPRI DI PIÙ
img1
TAPPA 2 CHIETI - ANCONA 5 APRILE SCOPRI DI PIÙ
img1
TAPPA 3 ANCONA - RIMINI 6 APRILE SCOPRI DI PIÙ
img1
TAPPA 4 RIMINI - BOLOGNA 7 APRILE SCOPRI DI PIÙ
img1
TAPPA 5 BOLOGNA - PARMA 8 APRILE SCOPRI DI PIÙ
img1
TAPPA 6 PARMA - SAN GIULIANO 9 APRILE SCOPRI DI PIÙ

REALTà sostenibili

scopri i luoghi d'interesse che si trovano lungo il percorso

Quattroruote ha selezionato per te le più importanti e interessanti location dove viene rispettata e promossa la sostenibilità ambientale. Sono luoghi nella maggior parte visitabili anche dal pubblico e nelle singole schede troverai tutte le caratteristiche e curiosità che li caratterizzano, nonchè le indicazioni utili per raggiungerli.


TESTIMONIAL ELECTRIC TOUR

SCOPRI I VIP CHE PARTECIPERANNO AL TOUR

Image Image
UMBERTO GUIDONI
ASTRONAUTA

Nasce a Roma il 18 Agosto 1954, è sposato con un figlio.
Nel 1973, consegue la Maturità presso il Liceo Classico "Gaio Lucilio" di Roma.
Nel 1978 si laurea, con lode, in Fisica, con specializzazione in Astrofisica, presso l'Università “La Sapienza” di Roma.

Esperienza di volo nello spazio
Ha effettuato il suo primo volo spaziale nel 1996, a bordo dello Space Shuttle Columbia (STS-75) che portava in orbita il satellite “a filo” italiano (TSS-1R) ed un esperimento di microgravità (USMP3).
Lanciata il 22 Febbraio e atterrato al Kennedy Space Center (Florida) il 9 Marzo, la navetta Columbia completa 251 orbite, percorrendo oltre 10 milioni di km in 377 ore e 40 minuti.
Seconda esperienza nello spazio nel 2001, con lo Space Shuttle Endeavour (STS-100). Durante questo volo ha avuto il privilegio di essere il primo europeo a salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (SSI). La missione comprendeva l’aggancio in orbita con la SSI, l’istallazione del braccio robotico canadese Canadarm2 ed il volo inaugurale del modulo italiano Raffaello, utilizzato per il rifornimento della base orbitante.
Lanciata il 19 Aprile ed atterrato alla base Edwards (California) il 1 Maggio, la navetta Endeavour percorre 186 orbite, pari a circa 8 milioni di chilometri, in 285 ore e 30 minuti.

Esperienza Politica
Eletto al Parlamento Europeo dal 2004 al 2009, è stato membro della Commissione Industria Ricerca ed Energia (ITRE), della Commissione Ambiente Salute e Sicurezza Alimentare (ENVI), della Commissione Controllo Bilanci (CONT) e della Commissione temporanea sui Cambiamenti Climatici.

Attività di Divulgazione
Ha condotto due cicli della trasmissione radiofonica “Alle 8 della sera” (Radio 2 - RAI) dedicati allo spazio. La prima (Dallo Sputnik allo Shuttle) tracciava la storia delle conquiste spaziali mentre la seconda (Dalla Terra alla Luna, nel quarantennale del primo sbarco lunare) narrava l'epopea del programma Apollo. Dalle trasmissioni sono stati ricavati due libri con lo stesso titolo.
Ha scritto innumerevoli articoli e ha curato alcune rubriche dedicate allo spazio: Newton, Unità, Tuttoscienze (Stampa).
E’ autore di numerosi libri tra cui l’ultimo “Viaggiando oltre il cielo”, pubblicato nel 2014 per la collana BUR di Rizzoli.

Insieme a Andrea Valente ha realizzato libri per i più piccoli, pubblicati con Editoriale Scienza:
- "Martino su Marte" (2007)
- "Astrolibro dell’Universo" (2010)
- "Così extra, così terrestre" (2013)
- "8 passi nel Futuro" (2016)

Image Image
ANTONIA KLUGMANN
CHEF

Antonia Klugmann, nasce il 2 settembre 1979 a Trieste.

Nel 2001sevgue a Milano, i corsi di cucina generale e pasticceria della Scuola Altopalato diretta da Terry Sarcina.

Dopo un lungo apprendistato con lo Chef Raffaello Mazzolini e alcuni stage con lo Chef Bruno Barbieri e presso la Cioccolateria Giraudi, nel 2004 si trasferisce presso il ristorante Dolada con lo Chef Riccardo De Prà a Pieve di Alpago (BL).

Nel 2006 apre con il Sommelier Romano De Feo il ristorante l’Antico Foledor Conte Lovaria a Pavia di Udine. Recensito sin dal 2008 nelle principali guide gastronomiche italiane, tra le quali Michelin e Gambero Rosso.

Da ottobre 2012 lavora come chef al ristorante il Ridotto a Venezia.

A maggio 2013 diventa chef del ristorante Venissa (stella Michelin)

 

Alla fine del 2014 apro il suo nuovo ristorante L’Argine a Vencò, a Dolegna del Collio che,

dopo un solo anno di apertura, aquisisce molti riconoscimenti, tra i quali spiccano:

Novità dell’ anno 2016 per Il Gambero Rosso

16 punti sulla Guida dell’ Espresso

Cucina D’ Autore guida Touring

Stella Michelin

Cuoca dell’anno per la Guida Identità golose





Molteplici i premi e le collaborazioni di Antonia Klugmann; i più significativi:

Vincitrice dell’edizione 2009 – 2010 del concorso esordienti del programma televisivo la “Prova del Cuoco”, trasmesso su RAI UNO.

Dal 2010 collabora con la Scuola Internazionale di cucina italiana ALMA di Gualtiero Marchesi

come commissario alla giuria d’esame del corso superiore di cucina italiana e tenendo

lezioni di cucina per il Corso Superiore di Cucina Italiana.

Nel 2012 entra a far parte della prestigiosa associazione JRE, giovani ristoratori d' Europa.

Nel 2013 sono intervenuta come ospite all’ evento del Corriere della Sera “la 27 ora”.

Nel 2013 vince il premio Chef Donna dell’ anno per la guida Identità Golose.

Nel 2013 e 2014 stella Michelin come chef del ristorante Venissa a Burano.

Nel 2014 vince il premio Rivelazione dell’anno per la guida del Sole 24 ore

Nel 2014 è miglior lady chef junior per la Biennale del gusto

Nel 2015 partecipa ai tavoli tematici all’Hangar Bicocca per la costruzione della Carta di Milano. Partecipa ad Expo 2015 come chef nel ristorante gourmet.

Ospite di Gabrielle Hamilton alla trasmissione Mind of the chef

Ospite alla finale di Masterchef 2015

Ospite di molte altre trasmissioni radiofoniche e televisive (come Geo e Geo, Sconfinando, Il Gastronauta, Tornando a casa)

Image Image
JARNO TRULLI
PILOTA

Nasce Pescara il 13 luglio 1974

Ha iniziato a correre giovanissimo coi kart, coi quali si è aggiudicato il campionato europeo, quello nord americano e tre titoli italiani.

Passato in Formula 3, si è imposto nel campionato tedesco della categoria.

Debutta in F.1 nel 1997 con la Minardi-Hart, per poi passare, lo stesso anno, alla Prost-Mugen

Nel ’98 e ’99 corre con la Prost-Peugeot, nel 2000 e 2011 con la Jordan-Honda

Dal 2002 al 2004 è in forze alla Renault, per passare, alla fine del 2004, alla Toyota, che guiderà fino al 2009; nel 2010 e 2011 ha guidato Lotus a motore Cosworth e Renault

Nella sua carriera ha disputato 256 Gran Premi, vincendone 1 (a Monaco, nel 2004), conquistando 4 secondi posti e sei terzi posti; è partito 4 volte dalla pole position.

Il miglior risultato nel campionato mondiale Piloti di F.1 è il sesto posto, ottenuto nel 2004.

Nel 2014 e 2015 ha partecipato, con un proprio team, al campionato di monoposto a propulsione elettrica di Formula E.

Image Image
CINO ZUCCHI
ARCHITETTO

Nato a Milano nel 1955, Cino Zucchi si è laureato in architettura al MIT di Boston e al Politecnico di Milano, dove è professore ordinario. E’ stato John T. Dunlop Visiting Professor al GSD della Harvard University e presidente della giuria del the Mies van der Rohe Award 2015.

Autore di articoli e libri di teoria architettonica e urbana, ha partecipato a varie edizioni della Triennale di Milano e della Biennale di Architettura di Venezia, dove ha curato il Padiglione Italiano nel 2014. Insieme allo studio CZA ha progettato e realizzato molti progetti; tra i più noti quelli della Ex Junghans a Venezia, dell’area Alfa Romeo Portello Nord a Milano, del Museo dell’Auto e della nuova sede Lavazza a Torino, degli HQ Salewa a Bolzano.

 

Born in Milano in 1955, Cino Zucchi has earned degrees in Architectural Design at M.I.T. and at the Politecnico di Milano, where he is currently Chair Professor. He has taught in many international design workshops and has been aJohn T. Dunlop Visiting Professorat the GSD of Harvard University and president of the Jury of the Mies van der Rohe Award 2015. Author of several articles and books on matters of architectural and urban theory, he participated to various editions of the Milano Triennale and of the Venice Biennale of Architecture, where he has been the curator of the Italian Pavilion in 2014.

Together with his studio CZA he has designed and realized numerous projects, among which the Junghans factory site in Venice, the Alfa Romeo factory area in Milano, the Car Museum and the Lavazza HQ in Turin, the Salewa HQ in Bozen.

Image Image
PAOLA MAUGERI
CONDUTTRICE

Paola Maugeri, dalla Sicilia con amore, è il punto di riferimento del giornalismo televisivo musicale, volto storico di MTV, soprannominata Wikipaola per la sua cultura musicale, con oltre 1200 interviste in giro per il mondo, ha restituito i segreti delle più grandi Rock Star del mondo. Ma anche di registi, attori, autori. Conduce su Virgin radio Music History programma tra i più downloadati su i-Tunes e Longplaying Stories.

Appassionata di temi ambientali, ecologista col cuore, tre anni fa, per un anno intero, insieme alla sua famiglia, ha vissuto a impatto zero, esperienza documentata dalle telecamere di Rai3, alla quale il prestigioso inserto del Corriere della Sera, Sette, ha dedicato la copertina.

Esperienza indimenticabile che Paola ha raccontato nel suo libro, edito da Mondadori “La mia vita a impatto zero”. Già alla seconda edizione a pochi mesi dall’uscita, il libro ha avuto grande successo ed ha portato Paola in giro per l’Italia con oltre duecento presentazioni, incontri e conferenze. A marzo 2014 esce il libro “Las Vegans. Le mie ricette sane, golose e rock”(Mondadori),con il quale dimostra che mangiare vegano non è solamente sano, senza crudeltà verso gli animali e rispettoso del pianeta. Ma è anche molto molto gustoso.
Seguitissima su Twitter, Facebook e Instagram, sull'onda del suo stile di vita, Paola racconta come si può vivere senza sprechi, rispettando se stessi, il proprio corpo e il pianeta.

A luglio 2015 pubblica “Alla salute! 109 succhi, smoothies e sfizi made in Las Vegans”

Vegana e sostenitrice delle tre R di Ridurre, Riusare e Riciclare Paola è una catanese dal respiro internazionale, grazie anche alle tre lingue straniere parlate correntemente. E' stata unica testimonial italiana, fotografata dal più importante regista britannico Rankin, per la campagna mondiale "Fishlove" dedicata alla salvaguardia degli oceani. Voce narrante italiana del documentario internazionale delle Nazioni Unite per l'anno delle foreste "Des forets et des hommes" del pluripremiato regista Yann- Arthus Bertrand e Ambasciatrice per l'Italia al summit di Copenaghen per un protocollo sul clima.

Appassionata di moda e stile ha firmato per la Maison Borsalino due capsule collection di cappellini, i cui prototipisono stati realizzati riciclando gli imballaggi in cartone di fruttae verdura a km zero.

Ha scritto “Las vegans. Le mie ricette sane, golose e rock” e “Alla Salute……….per per Mondadori.

E’ innamorata, è mamma e vive a Milano.

Image Image
STEFANO BROWN
SUSTAINABILITY MANAGER IKEA

Stefano Brown è Sustainability Manager di IKEA Italia Retail e responsabile per lo sviluppo e l’attuazione dei progetti di sostenibilità per i negozi IKEA italiani.

Dal 2007 and 2013 ha ricoperto il ruolo di Sustainability Manager per le operazioni Retail del Gruppo IKEA a livello internazionale e ha contribuito allo sviluppo della strategia di sostenibilità del Gruppo IKEA denominata “People & Planet Positive”.

Stefano vanta più di quindici anni di esperienza in campo ambientale e sociale, maturati in diversi settori, dall’industria alla consulenza e retail.